giovedì 27 ottobre 2011

Se io fossi fatta di carta velina

Se io fossi fatta di carta velina
Mi bagnerei ogni mattina
Sarei ben diversa dalla famosa velina
Sono una mamma non poco imbranatina
Tante curve e feroce parlantina.
Ma di fronte alla tua domanda
Sono spiazzata e meravigliata:
Pensi forse che la tua mamma poichè è svampita
È come carta velina?
O forse poiché l’anima mia giace perennemente con la fantasia
 O Piccola mia
Hai dedotto che son fatta di velina
Sottile e colorata,
stropicciata e pitturata?
Ebbene sì
Mi sono camuffata
Ma spero più come una fata
Che come una streghetta infagottata.

1 commento:

cosa ti rende felice?