mercoledì 12 ottobre 2011

compleanno della mia nonna bergamasca

Oggi mia nonna compie 83 anni!
Quando penso a lei inevitabilmente associo la sua immagine a quella di mio nonno. Nonno Antonio il “napoletano” e nonna Carla la “bergamasca”. Che coppia! Lui sempre pronto a fare battute, che prendeva la vita per il suo verso, ogni giorno diverso e lei ragazza del Nord pratica e concreta.
Nel viaggio della vita si sono amati di un sentimento immenso.
 L’amore smisurato di nonno per la sua terra d’origine ,Napoli ,costringevano la nonna a lunghi viaggi. Ma lei era sempre accanto al suo Antonio. E il nonno la trovava bellissima, con i suoi lunghi capelli dai riflessi ramati, con il naso dritto e il volto austero, sempre curata e vestita alla moda e sembrava non essersi mai accorto che le mancava un braccio a causa di un brutto incidente a lavoro.
Pensare che la nonna mollo un fidanzato “stagionato” per il bel giovanotto del Sud con la fluida parlantina, lasciando inebetiti tutti i parenti che tante ne avevano da dire, riguardo a questi giovani del Sud che si recavano al Nord per lavorare.
Insieme hanno viaggiato, cambiato svariate volte casa, aperto e poi chiuso diverse attività.
 Hanno affrontato anche la dolorosa e prematura scomparsa di un figlio. Inseme hanno gioito quando noi nipoti ci siamo laureati e sposati,insieme hanno affrontato la vecchiaia fino a che il male nero non si è portato via in un soffio il sorriso di mio nonno, la sua allegria, i suoi modi scansonati. Nelle orecchie ho ancora i suoi racconti, con i coloriti soprannomi che attribuiva alle persone.
Sono consapevole che lui non vorrebbe vederci smarriti dopo il suo addio…Nonno tu sei dentro di noi. Quando osservo mia madre e mia figlia cerco sempre in loro un segno di te: nel volto, nel corpo, nelle espressioni o nei modi. Sai che Arianna ha la tua ironia? Sapevo che non mi avresti abbandonata senza farmi un ultimo e speciale dono d’amore.
La tua nipotina sovversiva

1 commento:

  1. Ho trovato il tuo blog, tramite FB. Che bello il racconto sui tuoi nonni!

    RispondiElimina

cosa ti rende felice?