venerdì 3 febbraio 2012

L’attesa



Sono entrata finalmente nella 12 settimana di gravidanza. Tutto questo riposo forzato, questo osservare il nulla, perdersi nel silenzio, non mi ha fatto del tutto male, anche se spero con tuttto il mio essere che io e il piccolino possiamo riprendere a passeggiare, immergerci tra la gente, guardare il mondo. Nella nostra esistenza pazzamente frenetica c’è bisogno ogni tanto di solitudine e di silenzio. La nostra voce interiore ha così la possibilità di farsi sentire, altrimenti tra baccano ed energie spese per capire le esigenze degli altri, noi ci perdiamo di vista.
Sono sempre così impegnata a cercare di dare di più a chi amo che mi preoccupo sempre poco di me. Ora anche questo piccolino reclama il suo tempo e le attenzioni.
Ho mille sensazioni dentro, il mio dottore parla metaforicamente di “una vera e propria discoteca degli ormoni!”. Ed è come se non fossi più padrona del mio corpo…io che adoro i dolci ora non li posso neanche guardare e mi sogno, persino di notte, pizze e polpette!
La gravidanza è davvero un viaggio dentro sé, un vero incantesimo che amplia tutti i tuoi sensi, gli odori, le percezioni, le sensazioni. Spero di stare presto bene per poter riprendere la mia normale esistenza e per seguire la mia piccola-principessa vampira!
A presto

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ti rende felice?