martedì 8 maggio 2012

Voglia di coccole


Sono giorni che mi sento strana…desidero attenzioni e premure da parte delle persone che amo.
Ho voglia di coccole. “Anche solo una carezza, un poco di tenerezza” come recitava quella bella canzone. E poi mi ritrovo a piangere per nulla. Ieri ho terminato un bel libro che mi ha permesso di viaggiare con la fantasia e di cambiare più volte identità e di fronte ad un colpo di scena ho cominciato a piangere senza riuscire a frenare il fiume di lacrime. E poi sono riaffiorati, a valanga, i ricordi…gli anni trascorsi, le emozioni, gli sguardi, le parole non dette e quelle da tacere, forse…
Mi accorgo di cercare l’affetto del mio uomo del Monte più che in altri periodi della mia esistenza. Vorrei dirgli: “Ho bisogno di te, ma non riesco ad esternare ciò che ho dentro. Una parte di me vorrebbe che lui capisse senza parole. Ma è un uomo ed è altamente improbabile questa eventualità.

Nessun commento:

Posta un commento

cosa ti rende felice?